Stai leggendo:

“Ilaria Alpi” di Ferdinando Vicentini Orgnani

20 marzo 2003 Recensioni 0 Commenti
Alberto Cassani, 20 Marzo 2003: Terribile
Istituto Luce, 28 Marzo 2003

Mogadiscio, 20 Marzo 1994. In una via deserta, un camioncino blocca improvvisamente la strada di una jeep. Ne scendono tre uomini armati, ed è chiaro che per i due occupanti dell’automobile non c’è niente da fare. Si trattava della giornalista RAI Ilaria Alpi e del cameraman triestino Miran Hrovatin…


E’ sempre difficile parlar male di questo tipo di film, a causa dell’importante tema trattato (che infatti ha ottenuto i fondi governativi per il progetto di importanza culturale), ma in questo caso è davvero impossibile parlarne bene.

Ilaria Alpi – Il più crudele dei giorni incrocia tre linee temporali diverse (più una quarta, che compare poco prima del finale), che finiscono per creare solo confusione ed irretire lo spettatore in più d’un momento (sentire Ilaria dire “ne riparliamo quando torno a casa, mamma” e vedere nell’inquadratura successiva la sua bara esser calata dall’aereo è roba da far accapponare la pelle).

Giovanna Mezzogiorno, che da molti sta venendo celebrata come una delle migliori attrici cinematografiche italiane, offre una delle prove peggiori della sua carriera. Un po’ meglio di lei fa Rade Sherbedgia, ma entrambi probabilmente soffrono del cattivo sonoro in presa diretta, che a guardare il film pare abbia costretto il regista a ridoppiare in studio alcuni dialoghi.

Concludono il desolante quadro una serie di abominevoli ralenti, un montaggio approssimativo e una fotografia orribile. Di tanti modi per rendere omaggio alla Alpi e a Hrovatin, questo è probabilmente il peggiore.


Titolo: Ilaria Alpi – Il più crudele dei giorni
Regia: Ferdinando Vicentini Orgnani
Sceneggiatura: Marcello Fois, Ferdinando Vicentini Orgnani
Fotografia: Giovanni Cavallini
Interpreti: Giovanna Mezzogiorno, Rade Serbedzija, Erika Blanc, Angelo Infanti, Andrea Renzi, Giacinto Ferro, Tony LoBianco, Amanda Plummer, Adriano Wajskol

Nazionalità: Italia, 2003
Durata: 2h.


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.