Stai leggendo:

La battaglia dei sessi di Valerie Faris & Jonathan Dayton

1 novembre 2017 Recensioni 0 Commenti
La battaglia dei sessi

20th Century Fox, 19 Ottobre 2017 – Sopravvalutato

Nel 1973, la disparità dei compensi tra il tennis maschile e quello femminile è ancora elevatissima, al punto da spingere la campionessa Billie Jean King a fondare un proprio torneo per protesta contro la federazione statunitense. L’ex-campione in declino Bobby Riggs, maschilista convinto, le lancia una sfida irrinunciabile…


Uscito proprio in contemporanea all’esplosione di uno scandalo sessuale che coinvolge uno dei maggiori produttori di Hollywood e una lista di attrici che pare allungarsi sempre di più, il terzo film dedicato alla storica partita di tennis nota come “La battaglia dei sessi” assume curiosamente un valore d’attualità che amplifica ulteriormente quanto voluto dai suoi autori. La sceneggiatura di Simon Beaufoy mette infatti al centro di tutto il film la lotta di Billie Jean King per la parità tra uomo e donna sul campo da gioco e fuori. La cosa funziona molto bene nella prima parte, ma perde lentamente efficacia quando ci si accorge che si batte quasi solo su quel tasto, perdendo un poco di vista il contesto e del tutto i personaggi secondari.

La battaglia dei sessi assume così un’andatura troppo spesso rigida, complici anche le piatte relazioni sentimentali che i due protagonisti intrecciano o vedono finire. Per fortuna, se sul cast dei comprimari è meglio chiudere tutti e due gli occhi, entrambi gli sfidanti principali posso contare su due prove d’attore di ottimo livello: tanto Emma Stone quanto Steve Carell riescono ad aggiungere delle sfumature di King e Riggs non previste dalla sceneggiatura. Se il film si lascia tutto sommato guardare, è merito principalmente loro e dell’ultimo atto della storia, quando l’incontro viene messo in scena in modo particolarmente fedele e appassionante. Peccato che per arrivarci si vedano molto cose corrette ma niente di memorabile, salvo un pessimo uso di un classico come “Rocket Man”.


La locandina di La battaglia dei sessiTitolo: La battaglia dei sessi (Battle of the Sexes)
Regia: Jonathan Dayton, Valerie Faris
Sceneggiatura: Simon Beaufoy
Fotografia: Linus Sandgren
Interpreti: Emma Stone, Steve Carell, Andrea Riseborough, Natalie Morales, Sarah Silverman, Bill Pullman, Alan Cumming, Elisabeth Shue, Eric Christian Olsen, Fred Armisen, Martha MacIsaac, Lauren Kline, Mickey Sumner, Fidan Manashirova, Jessica McNamee
Nazionalità: Regno Unito – USA, 2017
Durata: 2h. 01′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].