Stai leggendo:

"Wimbledon" di Richard Loncraine

31 maggio 2005 Recensioni 0 Commenti
Wimbledon

Uip, 10 Giugno 2005 – Piacevole

Peter Colt è stato un forte giocatore di tennis, ma a 32 anni è ad un passo dal ritiro. Il suo ultimo torneo sarà Wimbledon, dove però l’albergo lo alloggia erroneamente nella stessa suite con la statunitense Lizzie Bradbury, una delle migliori giocatrici del circuito femminile. Tra i due scoppia la passione e poi l’amore…


Paul BettanyCommedia romantica garbata e ben costruita, Wimbledon forse non riesce a sfruttare appieno il fascino del luogo in cui è ambientato (colpa anche degli incontri con pallina disegnata al computer, che paiono ben poco credibili) ma ci propone una sceneggiatura ritmata e piuttosto efficace, con poche cadute di gusto – come si confà alle commedie british – e diverse battute realmente divertenti. Personaggi stereotipati e situazioni prevedibili (compresa la scalata delle gradinate alla Pat Cash) non cancellano il divertimento della commedia e la buona riuscita della storia d’amore.

Paul Bettany e Kirsten DunstRichard Loncraine (già regista del Riccardo III con Ian McKellen, diec’anni fa) controlla con attenzione gli elementi a sua disposizione ed utilizza egregiamente le nuove tecnologie elettroniche, finendo così per esaltare il buon lavoro dei due protagonisti. In particolare eccelle ancora una volta il sempre bravo Paul Bettany, che forse non ha la faccia giusta per diventare una vera star ma dimostra anche in questa occasione un talento che pochi suoi colleghi posseggono.


La locandinaTitolo: Wimbledon (Id.)
Regia: Richard Loncraine
Sceneggiatura: Adam Brooks, Jennifer Flackett, Mark Levin
Fotografia: Darius Khondji
Interpreti: Kirsten Dunst, Paul Bettany, Jon Favreau, Sam Neill, Nikolaj Coster-Waldau, Austin Nichols, James McAvoy, Bernard Hill, Kyle Hyde, Robert Lindsay, Penny Ryder, Amanda Walker, Marina Morgan, Cecilia Dazzi, John McEnroe, Chris Evert
Nazionalità: Regno Unito – Francia, 2004
Durata: 1h. 38′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.