Stai leggendo:

"The Eye 2" dei fratelli Pang

1 aprile 2005 Recensioni 0 Commenti
The Eye

Eagle Pictures, 1 Aprile 2005 – Disastroso

Lasciata dal fidanzato e perseguitata da strane visioni, Joey tenta il suicidio. Salvata in extremis, si ripromette di cambiare vita. Ma quando scopre di essere incinta le paure la assalgono nuovamente e ricominciano le spaventose visioni che sembravano improvvisamente essere svanite…


Una scenaLa domanda è semplice: perché intitolare The Eye 2 un film che non è il seguito di The Eye? La protagonista non è la stessa e la storia del trapianto di cornee che aveva dato un senso e un titolo al primo film è stata qui trasformata in una banalissima storia di fantasmi. Quello che, però, irrita e meraviglia allo stesso tempo è che i due registi Oxide e Danny Pang non abbiano minimamente provato a correggere gli errori commessi nel precedente film, preferendo anche qui sacrificare la storia e la sua credibilità in nome degli effetti speciali. Solo che stavolta, se possibile, si sono superati riuscendo addirittura a farsi deridere dal pubblico anche per gli improbabili effetti speciali e per alcune trovate oltre il limite del ridicolo.

Una scenaDall’inizio alla fine, e cioè durante le tantissime scene topiche del film che si susseguono frenetiche, vi rimbomberà nelle orecchie un sottofondo di tamburi quasi assordante, vi si presenteranno davanti agli occhi scene disgustose di lavande gastriche, crisi di vomito, sangue a litri ed episodi sanguinolenti, talvolta talmente assurdi da rasentare il fantozziano ludibrio. La sceneggiatura, poi, è qualcosa di indecente, ma non tanto per il contenuto in sé – che tratta un argomento più o meno plausibile come la reincarnazione di anime nei neonati – quanto per la pochezza dei dialoghi e il modo caricaturale con cui il tutto è stato narrato.

Una scenaUn totale fallimento, questo nuovo lavoro dei Pang, che delude non poco dopo gli interessanti spunti e le notevoli capacità che avevano mostrato nel primo The Eye, che confrontato con questo è da considerarsi un vero capolavoro. Ve ne accorgerete quando arriverete alla comica scena finale, in cui la donna cerca di ammazzarsi più volte senza riuscirci e quando le sentirete pronunciare la frase: «Tua moglie diventerà nostra figlia, lo capisci?». Per tutti questi motivi vi consigliamo di optare per qualcos’altro, specialmente se siete sensibili di stomaco.


La locandinaTitolo: The Eye 2 (Jian gui 2)
Regia: Oxide & Danny Pang
Sceneggiatura: Lawrence Cheng, Jo Jo Hui
Fotografia: Decha Srimantra
Interpreti: Shu Qi, Jesdaporn Pholdee, Eugenia Yuan, Philip Kwok, May Phua, Rayson Tan, Alan Tern, San Yow
Nazionalità: Hong Kong – Thailandia, 2004
Durata: 1h. 38′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.