Stai leggendo:

"Tomb Raider: La culla della vita" di Jan de Bont

22 ottobre 2003 Recensioni 2 Commenti
Tomb Raider

Eagle Pictures, 24 Ottobre 2003 – Avventuroso

La bella e coraggiosa archeologa Lara Croft torna in azione per recuperare una sfera contenente il mitico vaso di Pandora, che le è stata sottratta da un perfido cinese e da un altro uomo…


Ciarán Hinds e Angelina Jolie con Christopher Berry e Noah Taylor sullo sfondoLa bella e coraggiosa archeologa Lara Croft (Angelina Jolie)è di nuovo all’azione. Questa volta la missione è ancora più pericolosa dell’ultima volta: la nostra eroina dovrà infatti recuperare una sfera che contiene il mitico vaso di Pandora, sfera che le è stata sottratta da un perfido leader cinese, Chen Lo, a sua volta alleatosi con un altro villano dal nome Reiss (Ciarán Hinds). Tra location affascinanti e situazioni pericolose l’archeologa dovrà evitare a tutti i costi che la sfera sia usata come arma di distruzione.

Djimon Hounsou e Angelina JolieSecondo episodio ispirato al noto videogioco Tomb Raider, che ha fatto impazzire bambini (e adulti) di mezzo mondo proponendo le avventure di questa procace archeologa, degnamente portata sullo schermo dalla brava Angelina Jolie, che per fisicità e carisma si cala pienamente nei panni di Lara Croft. Questa seconda uscita cinematografica di Lara Croft risulta inquietante e avventurosa al punto giusto. E’ vero che alcune scene risultano assurde (ad esempio quella in cui Lara è alle prese con uno squalo), ma si sa che quando un film è ispirato ad un videogame qualcosa di assurdo e incredibile rimane.

La trama è ben sviluppata, con un mix di avventura, romanticismo e scene d’azione che ravvivano i momenti statici sparsi qua e là nel corso del film. La regia, discreta e in grado di rendere il tutto ritmato e adrenalinico, è di Jan de Bont, uno che di film d’azione se ne intende, basta pensare a Speed e Twister per farsi un’idea.

Gerard ButlerOltre alla Jolie, vera e propria attrazione del film, noterete la presenza di Djimon Hounsou (ennesimo ruolo “tribale” per lui!) e alle signorine non passerà inosservato l’attore scozzese Gerard Butler, nei panni di Terry Sheridan, mercenario ex fidanzato della Croft. Adeguato al ruolo di cattivo Ciarán Hinds, dall’atteggiamento perfido, visto in Era mio padre e attualmente sugli schermi in Veronica Guerin.

Consigliato a chi è amante del videogioco e a chi vuole trascorrere due ore di puro relax guardando un film avventuroso senza pretendere troppo. E ovviamente, se avete un debole per la Jolie non potete perdervela in questa versione tutta curve e azione.


La locandinaTitolo: Tomb Raider: La culla della vita (Lara Croft – Tomb Raider: The Cradle of Life)
Regia: Jan de Bont
Sceneggiatura: Dean Georgaris
Fotografia: David Tattersall
Interpreti: Angelina Jolie, Gerard Butler, Ciarán Hinds, Chris Barrie, Noah Taylor, Djimon Hounsou, Til Schweiger, Simon Yam, Terence Yin, Daniel Caltagirone, Fabiano Martell
Nazionalità: USA, 2003
Durata: 1h. 57′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Marco scrive:

    Buon film d’avventura che riesce a far passare un paio d’ore divertendo e facendo rimanere impressionato lo spettatore per la bravura nel montaggio di alcune scene.
    Ottimi gli stuntman eseguiti proprio dalla Jolie e da Butler (pre-Leonida) in persona quindi ancora + emozionanti e coinvolgenti.
    Effetti speciali buoni.
    Stupende e ben fotografate le locations (Grecia, Kenya, Hong Kong e Galles).
    Limite del film sono delle soluzioni di script piuttosto superficiali ed inverosimili.
    Regia appassionata e ottima colonna sonora.

  2. Alessandro Pitocco scrive:

    Il secondo episodio cinematografico di Lara Croft : Tomb Raider, non delude le aspettative ( ed è da mettere assieme al precedente episodio, nella teca dei film tratti da videogmae più riusciti), più action, più romance ! Angelina Jolie è ancora più a suo agio rispetto al precedente capitolo nei panni dell’archeologa più famosa dei games, Jane de Bont mira sulla spettacolarità dell’azione, spostandosi di location in location per rendere la storia molto più avventurosa e movimentata rispetto alla precedente. Dopotutto la ricerca del Vaso di Pandora non poteva che essere un’impresa rischiosa per Lara Croft che dovrà chiedere l’aiuto della sua imprevedibile ex-fiamma. Sparatorie ed esplosioni a non finire, stunts tutti o quasi eseguiti rigorosamente dalla Jolie e Gerard Butler ! Consigliato agli amanti del videogame ma anche a chi ama l’avventura, senza però pretendere un film unico nel suo genere si intende !

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.