Stai leggendo:

"L'Anima Gemella" di Sergio Rubini

6 settembre 2002 Recensioni 0 Commenti
L'anima gemella

Medusa, 11 Aprile 2003 – Rubato

Tonino e Maddalena sono innamorati, ma lui deve sposare Teresa, figlia del ricco proprietario della fabbrica dove lavora suo padre. Ma il giorno del matrimonio Tonino scappa con Maddalena e Teresa, sconvolta, si rivolge ad una fattucchiera per avere indietro il suo amato…


Valentina Cervi con Violante Placido sullo sfondo in una scena di L'anima gemellaCitazionista e autocitazionista (da La cena a L’Uomo che non c’era, passando per La Stazione), con fonti evidenti (Face/Off) e clamorose somiglianze (il contemporaneo Dolls), questa sesta regia di Sergio Rubini è una commedia che riesce ad essere divertente per poco più di mezz’ora; è un film rumoroso ed estremamente prevedibile nel suo sviluppo ma per lo meno dotato di uno stile visivo poco convenzionale (che può comunque ricordare quello utilizzato da Salvatores per Amnèsia).

Violante Placido e Michele Venitucci in L'anima gemellaL’utilizzo di effetti speciali digitali aggiunge una buona dose di magia ad una storia che per via di qualche buco di sceneggiatura fatica a convincere lo spettatore a credere a ciò che vede. Il fatto che il regista indugi così tanto sulle nudità di Violante Placido, invece, sembra dimostrare la mancanza di continuità in questo progetto di Rubini, che mette troppa carne al fuoco senza riuscire a sviluppare appieno neanche la metà degli spunti possibili, finendo spesso per annoiare e dando al film un ritmo incostante.

Violante Placido in L'anima gemellaInterpretato da Violante Placido (Maddalena) e Valentina Cervi (Teresa), la pellicola ha proprio nella recitazione uno dei suoi punti deboli più evidenti. Con l’esclusione proprio di Rubini, macchiettistico come spesso gli capita, gli attori sono sempre inascoltabili, anche se la tipica parlata pugliese (che in alcuni momenti necessiterebbe di sottotitoli) ed i modi di dire del luogo riescono a strappare più di una risata. Il finale, invece, potrebbe strappare più d’un «vaffa…».


La locandina di L'anima gemellaTitolo: L’anima gemella
Regia: Sergio Rubini
Sceneggiatura: Sergio Rubini, Domenico Starnone
Fotografia: Paolo Carnera
Interpreti: Valentina Cervi, Violante Placido, Michele Venitucci, Sergio Rubini, Dino Abbrescia, Alfredo Minenna, Rino Diana, Maria De Fano
Nazionalità: Italia, 2002
Durata: 1h. 36′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.