Stai leggendo:

Festival di Cannes 2010

23 maggio 2010 News 2 Commenti
Festival di Cannes

Quella seguente è la lista dei film premiati alla 63a edizione del Festival di Cannes, tenutasi nella cittadina azzurrana dal 12 al 23 maggio 2010 e che ha visto la giuria presieduta da Tim Burton premiare a sorpresa il film thailandese di Apichatpong Weerasethakul…


I premi

Palma d’oro: Long Boonmee Raleuk Chat, di Apichatpong Weerasethakul
Gran Premio: Des hommes et des dieux, di Xavier Beauvois
Miglior regia: Tournée, di Mathieu Amalric
Miglior sceneggiatura: Poetry, di Lee Chang-dong
Miglior attore: ex-aequo Javier Bardem in Biutiful, di Alejandro González Iñárritu & Elio Germano in La nostra vita, di Daniele Luchetti
Miglior attrice: Juliette Binoche in Copia conforme, di Abbas Kiarostami
Premio della Giuria: Un homme qui crie, di Mahamat-Saleh Haroun
Miglior film Un Certain Regard: Ha ha ha, di Hong Sangsoo
Premio della giuria Un Certain Regard: Octubre, di Daniel Diego Vega
Miglior attrice Un Certain Regard: il cast femminile di Los labios, di Ivan Fund & Santiago Loza
Gran Premio Semaine de la Critique: Armadillo, di  Janus Metz


Concorso

Another Year, Mike Leigh
Biutiful, di Alejandro González Iñárritu
Copia conforme, di Abbas Kiarostami
Des hommes et des dieux, di Xavier Beauvois
Fair Game, di Doug Liman
Hors la loi, di Rachid Bouchareb
La nostra vita, di Daniele Luchetti
La Princesse de Montpensier, di Bertrand Tavernier
Long Boonmee Raleuk Chat, di Apichatpong Weerasethakul
My Joy, di Sergei Loznitsa
Outrage, di Takeshi Kitano
Poetry, di Lee Chang-dong
Rizhao Chongqing, di Wang Ziaoshuai
Tender Son – The Frankenstein Project, di Kornél Mundruczó
The Housemaid, di Im Sangsoo
Tournée, di Mathieu Amalric
Un homme qui crie, di Mahamat-Saleh Haroun
Utomlyonnye solntsem 2: predstoyanie, di Nikita Mikhalkov

Giuria: Tim Burton (Presidente), Alberto Barbera, Kate Beckinsale, Emmanuel Carrere, Benicio Del Toro, Alexandre Desplat, Victor Erice, Shekhar Kapur, Giovanna Mezzogiorno.

Fuori concorso

5 x favela por nos mesmos, di Manaira Carneiro, Wagner Novais, Rodrigo Felha, Cacau Amaral, Luciano Vidigal, Cadu Barcelos, Luciana Bezerra
Abel, di Diego Luna
Carlos, di Olivier Assayas
Chantrapas, di Otar Iosseliani
Countdown to Zero, di Lucy Walker
Draquila – L’Italia che trema, di Sabina Guzzanti
Inside Job, di Charles Ferguson
Kaboom, di Gregg Araki
L’autre monde, di Gilles Marchand
Nostalgia de la luz, di Patricio Guzman
Over Your Cities Grass Will Grow, di Sophie Fiennes
Robin Hood, di Ridley Scott – Film di apertura
Tamara Drewe, di Stephen Frears
Autobiografia lui Nicolae Ceausescu, di Andrei Ujică
Wall Street – Il denaro non dorme mai, di Oliver Stone
You Will Meet a Tall Dark Stranger, di Woody Allen

Un certain regard

Aurora, di Cristi Puiu
Blue Valentine, di Derek Cianfrance
Carancho, di Pablo Trapero
Chatroom, di Hideo Nakata
Film Socialisme, di Jean-Luc Godard
Ha ha ha, di Hong Sangsoo
Les amours imaginaires, di Xavier Dolan
Life Above All, di Oliver Schmitz
Los labios, di Ivan Fund & Santiago Loza
Marti, dupa craciun, di Radu Muntean
O estranho caso de Angélica, di Manoel De Oliveira
Octubre, di Daniel Diego Vega
Pál Adrienn, di Ágnes Kocsis
R U There, David Verbeek
Rebecca H (Return to the Dogs), di Lodge Kerrigan
Shang hai zhuan qi, di Jia Zhang-ke
Simon Werner: A disparu…, di Fabrice Gobert
Udaan, di Vikramaditya Motwane
Unter dir die stradt, di Christoph Hocchäusler
Vega octubre, di Daniel Vega

Giuria: Claire Denis (Presidente)

Quinzaine des Réalisateurs

A alegria, di Felipe Bragança & Marina Meliande
All Good Children, di Alicia Duffy
Alting bliver godt igen, di Christoffer Boe
Año bisiesto, di Michael Rowe
Benda Bilili!, di Florent de la Tullaye & Renaud Barret
Boxing Gim, di Frederik Wiseman – Fuori concorso
Cleveland contre Wall Street, di Jean-Stéphane Bron
Des filles en noir, di Jean Paul Civeyrac
Ha’Meshotet, di Avishai Sivan
Illégal, di Olivier Masset-Depasse
La casa muda, di Gustavo Hernández
La mirada invisible, di Diego Lerman
Le quattro volte, di Michelangelo Frammartino
Little Baby Jesus of Flandr, di Gust Van den Berghe
Picco, di Philip Koch
Pieds nus sur les limaces, di Fabienne Berthaud
Shit Year, di Cam Archer
Somos lo que hay, di Jorge Michel Grau
Stones in Exile, di Stephen Kijak – Fuori concorso
Svet-Ake, di Aktan Arym Kubat
The Tiger Factory, di Ming jin Woo
Todos vós sodes capitáns, di Oliver Laxe
Two Gates Of Sleep, di Alistair Banks Griffin
Un poison violent, di Katell Quillévéré

Semaine de la critique

Armadillo, di  Janus Metz
Bedevilled, di  Cheol So Jang
Belle épine, di  Rebecca Zlotowski
Bi, dung so!, di Phan Dang Di
Copacabana, di Marc Fitoussi – Fuori concorso
Le Nom des gens, di Michel Leclerc – Fuori concorso
The Myth of the American Sleepover, di  David Robert Mitchell
Rubber, di Quentin Dupieux – Fuori concorso
Sandcastle, di Boo Junfeng
Sound of Noise, di Ola Simonsson & Johannes Stjärne Nilsson
Women Are Heroes, di JR – Fuori concorso


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Riccardo scrive:

    Quando sarà scritta la recensione di Robin Hood, mi sembra un film del quale dobbiamo parlare.

  2. Alberto Cassani scrive:

    Appena ce l’ho in mano la pubblico.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre