Stai leggendo:

"London Boulevard" di Willilam Monahan

8 giugno 2011 Recensioni 1 Commento
London Boulevard

01 Distribution, 10 Giugno 2011 – Asciutto

Appena uscito di galera, Mitchel vorrebbe cambiare vita e diventare onesto. Trova lavoro come tuttofare a casa di una stella del cinema sull’orlo di una crisi di nervi, ma il gangster per il quale lavorava non ha nessuna intenzione di lasciar partire un galoppino affidabile come lui…


Colin Farrell in London BoulevardPer il suo esordio registico, lo sceneggiatore di The Departed decide di adattare per il grande schermo l’omonimo romanzo di Ken Bruen. Lo fa scrivendo una sceneggiatura leggera e ritmata, forse divertita prima ancora che divertente ma di sicuro interessante e ben strutturata. Un moderno film di gangster come piace agli inglesi, ricco di ironia ma pieno anche di esplosioni di violenza dure ma mai compiaciute. Monahan dirige in modo asciutto, senza strafare, conscio di avere in mano un materiale sufficientemente forte da non aver bisogno di nasconderlo dietro giochetti arzigogolati o una fotografia eccessivamente vistosa.

Ray Winstone in London BoulevardLondon Boulevard ci presenta una galleria di personaggi davvero notevole, che gioca molto con gli stereotipi del genere (ma non solo del genere) per creare scene memorabili e dialoghi di grande effetto. Lo star system impone di puntare le luci dei riflettori su Colin Farrell e Keira Knightley, ma in realtà è Ray Winstone – gangster malvagio come al cinema se ne vedono di rado, ormai – che giganteggia su tutti. Le belle musiche, originali e di repertorio, sottolineano sempre alla perfezione le svolte dell’intreccio, contrappuntando ottimamente i momenti drammatici come quelli romantici o violenti e dando al film nel suo insieme una notevole coerenza cinematografica. Ha dell’incredibile il modo in cui Monahan è cresciuto nel giro di pochi film, perché dal pessimo esordio di Le Crociate è passato all’Oscar per il film di Scorsese ed è arrivato a questo piccolo gioiellino. Un film che piacerebbe sicuramente a Shane Meadows, di quelli che Guy Ritchie sogna da una vita di riuscire a fare.


La locandina di London BoulevardTitolo: London Boulevard (Id.)
Regia: William Monahan
Sceneggiatura: William Monahan
Fotografia: Chris Menges
Interpreti: Colin Farrell, Keira Knightley, David Thewlis, Ray Winstone, Anna Friel, Ben Chaplin, Eddie Marsan, Sanjeev Bhaskar, Stephen Graham, Ophelia Lovibond, Jamie Campbell Bower, Velibor Topic, Lee Boardman, Alan Williams
Nazionalità: USA – Regno Unito, 2010
Durata: 1h. 43′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Vito scrive:

    Buon esordio del giovane regista già apprezzato come sceneggiatore, London Boulevard è certamente diverso dai noir metropolitani degli anni 70.Non mancano belle auto sesso e soldi.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre