Stai leggendo:

"Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma" di Gore Verbinski

28 agosto 2006 Recensioni 6 Commenti
Pirati dei Caraibi

Buena Vista, 13 Settembre 2006 – Fracassone

Il Capitano Jack Sparrow ha un debito d’onore con Davy Jones che lo costringerà a passare il resto dell’eternità schiavo e dannato nell’altro mondo. Inevitabilmente, il Capitano non potrà fare a meno di coinvolgere nelle sue disavventure anche Will ed Elizabeth…


Johnny Depp in Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma«Quindici uomini, quindici uomini sulla cassa del morto…» La cassa del morto (o il forziere fantasma, come vuole il titolo italiano) è quella – nascosta chissà dove – che racchiude il cuore di Davy Jones, che nelle ballate marinaresche è la personificazione stessa del fondale marino e in questo film è il Capitano dell’Olandese Volante. E’ a quel forziere che Jack Sparrow dà la caccia, mentre Will Turner dà la caccia a Jack per rubargli la bussola da cui non si separa mai e salvare così la sua amata Elizabeth, condannata a morte per aver aiutato Jack a sfuggire alla cattura…

Orlando Bloom e Keira Knightley in Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasmaCaricando ancor di più l’aspetto fantastico, Bruckheimer e Verbinski mettono in scena il ritorno di Capitan Jack Sparrow in un’avventura di nuovo architettata da Elliott e Rossio. Un’avventura che ripropone appieno la cialtroneria del personaggio così come la gigioneria dell’attore che lo interpreta, ma che si prende troppo tempo per raccontare e sviluppare la vicenda. Il ritmo a tratti latita, e gli oltre 150 minuti di proiezione si sentono, ma le gag che funzionano sono molte (ovviamente è meglio aver visto il primo film) e soprattutto il pubblico giovanile potrà apprezzare lo spettacolo.

Bill Nighy, il forziere fantasma e l'equipaggio dell'Olandese Volante in Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasmaUn po’ meno apprezzabile è il finale apertissimo, che fa da preludio all’imminente terzo capitolo. Nel frattempo, i biglietti per la giostra di Disneyland che porta il nome del film si strappano a ciclo continuo, e questo basterebbe da solo a ripagare i produttori del cospicuo investimento sostenuto, ma poi c’è il miliardo di dollari (!) incassato dalla pellicola in tutto il mondo al momento della sua uscita italiana, e allora è comprensibile che i produttori puntino su questo cavallo vincente.


La locandina di Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasmaTitolo: Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma (Pirates of the Carribean: Dead Man’s Chest)
Regia: Gore Verbinski
Sceneggiatura: Ted Elliott, Terry Rossio
Fotografia: Dariusz Wolski
Interpreti: Johnny Depp, Orlando Bloom, Keira Knightley, Jack Davenport, Bill Nighy, Jonathan Pryce, Lee Arenberg, Kevin McNally, Mackenzie Crook, David Bailie, Stellan Skarsgård
Nazionalità: USA, 2006
Durata: 2h. 35′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 6 commenti a questo articolo:

  1. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) ha detto:

    Film divertentissimo e in alcuni tratti, epico, quasi da kolossal hollywoodiano.
    Hans Zimmer ci regala una splendida colonna sonora ( bello il tema dell’organo di Davy Jones ), e inoltre è il film più cupo della trilogia.

  2. Edoardo ha detto:

    Di tutta la trilogia questo è secondo me il migliore!

  3. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) ha detto:

    Senz’altro ti do ragione.

  4. Marco ha detto:

    Sicuramente il migliore, anche se il primo lo reputo uno a se stante.

  5. Marco ha detto:

    Rivisto. Sempre bello e divertente e riconfermo il mio precedente commento.

    Errore nella recensione: inclusi i titoli di coda il film dura 2h e 25 min.

  6. Alberto Cassani ha detto:

    Quando torno a casa da Cannes controllo, ma è normale che le versioni televisive durino meno di quella cinematografica visto che girano a 25 fotogrammi al secondo invece che 24.

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].