Stai leggendo:

Soundtrack: "I sogni segreti di Walter Mitty " di Aa.Vv.

21 aprile 2014 Soundtrack 0 Commenti
I sogni segreti di Walter Mitty

Massimo Privitera, in collaborazione con Colonne Sonore* * * ½

Quello compilato per I sogni segreti di Walter Mitty, contene è un Song Album che rispecchia tutta l’aura di avventura sognante del protagonista Mitty e in ogni sua canzone esprime le caratteristiche del viaggio interiore e dell’esplorazione di luoghi che finalmente non sono più immaginari…


In principio fu Sogni proibiti, tratto nel 1947 da un racconto di James Thurber, con quel mattatore stralunato e dalla mimica infallibile di Danny Kaye che, tra un sogno a occhi aperti e l’altro, viveva incredibili ed esilaranti avventure, contrapposte alla sua vita ordinaria e opprimente da impiegato di una casa editrice di racconti di vario genere. Oggi il suo remake, I sogni segreti di Walter Mitty, quinta regia di Ben Stiller che lo interpreta pure, supportato da Sean Penn, Kristen Wiig e Shirley MacLaine.  Come colonna sonora del film stilleriano sono stati licenziati due album, uno con lo score originale di Theodore Shapiro, esperto nel musicare commedie che per l’amico Ben ha curato alcune sue soundtrack (vedi Tropic Thunder e Starsky & Hutch) e la OST con le canzoni originali e ispirate dal film.

L’album con le 12 canzoni rispecchia nella sua egregia compilazione tutta l’aura di avventura sognante del protagonista Mitty e il suo peregrinare on the road per il globo alla continua ricerca di questo famoso fotografo (Sean Penn) che ha scattato la foto del secolo. I temi strumentali principali di Shapiro nel Song Album diventano bellissime e trascinanti canzoni con la voce ardente e morbida di José Gonzàlez: dall’iniziale “Step Out” con la sua ritmica coinvolgente e il coro di fanciulli in un crescendo avvincente, con parentesi atmosferiche aiutate dalla sensuale voce di Annie Clark, e “Stay Alive” co-scritto da Ryan Adams, una nenia a orologeria in cui la vellutata voce di Gonzàlez crea un paesaggio aperto dove il viaggio del corpo diviene viaggio dell’anima. Il cantante torna con la sua magica voce nella cover di John Lennon “#9 Dream”, una sbarazzina ballata pop.

Altri artisti si susseguono nell’album con canzoni strepitose: David Bowie con la sua intramontabile e strausata sul grande e piccolo schermo “Space Oddity (Mitty Mix)” (utilizzata anche da Bernardo Bertolucci nel suo ultimo film, Io e Te, nella sua versione in italiano), qui con l’aggiunta della voce della coprotagonista del film Kristen Wiig, da contraltare quasi puerile al Duca Bianco. Of Monsters and Men con l’esaltante ballata rock “Dirty Paws”, che sembra una prosecuzione sonora e atmosferica della prima canzone “Step Out”. Junip con l’elettronica, chitarristica e ritmico ostinata simil anni 70 “Far Away” e la quieta ballad “Don’t Let It Pass”. “Lake Michigan” di Rogue Wave è puro ritmo tribale in un cadenzato di pop e folk fasciante. Jack Jackson con “Escape (The Pina Colada Song)” ci trascina con un reggae leggero e divertito. La cover di “Don’t You Want Me” nella versione di Bahamas con The Weather Station diventa una ballata folk tenue tenue. “The Wolves & The Ravens” dei Rogue Valley nella sua delicata e luminosa narrazione diviene un ennesimo viaggio dell’anima di Walter Mitty. L’OST si chiude con la cover di “Meneater” per opera di Grace Mitchell in una variazione dalle sonorità soffuse e ingentilite dalla vocalità astratta della sua interprete.

Un Song Album che in ogni sua canzone esprime le caratteristiche del viaggio interiore e dell’esplorazione di luoghi che finalmente non sono più immaginari.


La copertina del CDTitolo: I sogni segreti di Walter Mitty (The Secret Life of Walter Mitty)

Compositore: Aa.Vv.

Etichetta: Universal Republic Records, 2013

Numero dei brani: 12
Durata: 49′ 50”


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.