Stai leggendo:

“Notorious B.I.G.” di George Tillman Jr

14 luglio 2009 Recensioni 2 Commenti
Francesco Manca, 14 Luglio 2009: Interessante
20th Century Fox, 17 Luglio 2009

Biografia filmica del rapper newyorchese Christopher Wallace, “The Notorious B.I.G.”, divenuto in breve tempo il simbolo della musica hip hop per la East Coast e ucciso a Los Angeles alla giovane età di 24 anni…


Usando la più classica (e abusata) delle strutture narrative George Tillman Jr, già regista del poco apprezzato Men of Honor, porta sul grande schermo la tormentata storia di Christopher Wallace, in arte The Notorious B.I.G., considerato il principale punto di riferimento per l’hip hop della costa est degli Stati Uniti, oltre che uno dei più importanti rapper mai esistiti.
Analogamente a come fecero molti autori che hanno trasposto su celluloide la vita di icone musicali (uno su tutti, Oliver Stone con il pretenzioso seppur valido The Doors), anche Tillman Jr decide di raccontare la vicenda di Notorious partendo dalla fine – o meglio: dal momento in cui l’artista si trova all’apice del successo e la sua vita viene improvvisamente spezzata da quattro colpi di pistola esplosi, molto evidentemente, da chi tra i tanti era contrario al suo progetto di far coesistere pacificamente i rapper delle due coste, da sempre in guerra tra loro – per poi tornare indietro e seguire l’ordine cronologico degli eventi della sua vita: dall’infanzia all’adolescenza, fino al raggiungimento della fama e della gloria e dei problemi legali.

Dal momento che si tratta di un biopic, sarebbe opportuno tener conto dell’attendibilità dei fatti raccontati, ma è anche vero che non è un documentario e il regista fa di tutto per non farlo sembrare tale, evitando di usare filmati d’archivio, salvo alcune immagini che accompagnano i titoli di coda dei reali personaggi interpretati dagli attori, o altri particolari che potrebbero stimolare il pubblico ad un confronto tra questi. E’ comunque interessante notare il fatto che Tillman Jr riesca a coniugare egregiamente la parte prettamente biografica della storia con quella più riflessiva, fotografando brillantemente la triste realtà dei bassifondi newyorchesi, in cui i ragazzi di colore si guadagnano da vivere spacciando droga. Questi luoghi, oltre ad aver fatto da culla al giovane Wallace, sono anche quelli che hanno dato vita al mito del “gangsta”, trasposto in numerose occasioni, anche per mezzo di numerose note autobiografiche, proprio da egli stesso. Quindi, al di là del fatto che non possiamo avere prova certa che tutto ciò che vediamo nel film sia realmente accaduto e che in molti frangenti la narrazione assuma un tono troppo patinato e “spettacolare”, il biopic in questione è da considerarsi valido e interessante, colmo di spunti di riflessione e abbastanza accurato nella messa in scena.

Buona anche la scelta del cast, con il rapper e attore esordiente Jamal Woolard negli abbondanti panni di Notorious B.I.G. che, ingrassando di oltre 20 chili e tuttavia non cogliendo in pieno ogni vizio e vezzo del vero Wallace (il doppiaggio italiano sicuramente non lo aiuta), riesce a costruire una performance tutto sommato convincente. C’è poi modo di ammirare Derek Luke nel ruolo del produttore discografico Sean Combs, meglio conosciuto come Puff Daddy, Anthony Mackie che fa Tupac Shakur, Angela Bassett (la madre di Wallace), Antonique Smith (Faith Evans, moglie di Wallace) e Naturi Naughton (Lil Kim, amante di Wallace).

Benché non sia da considerare oltremodo sorprendente o idilliaco, Notorious B.I.G. è un biopic di sicuro non banale o scontato, che farà indubbiamente impazzire gli appassionati del grande rapper e del genere hip hop in generale, grazie anche ad una coinvolgente colonna sonora curata dall’esperto Danny Elfman, che rappresenta ovviamente uno dei punti di forza dell’intera pellicola.


Titolo: Notorious B.I.G. (Notorious)
Regia: George Tillman Jr
Sceneggiatura: Reggie Rock Bythewood, Cheo Hodari Coker
Fotografia: Michael Grady
Interpreti: Jamal Woolard, Mohamed Dione, Derek Luke, Dennis L.A. White, Marc John Jefferies, Menyone DeVeaux, Ginger Kroll, Ricky Smith, Christopher Jordan Wallace, Amanda Christopher, Angela Bassett, Nina Daniels, Anthony Mackie
Nazionalità: USA, 2009
Durata: 2h. 02′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Riccardo scrive:

    Di George Tillman Jr vedrò Men of Honor con Bob De Niro e Cuba Gooding jr.
    chi lo ha visto?

  2. Fabrizio scrive:

    Men of honor è un film piuttosto scadente e “hollywoodianamente” retorico. Ma ho idea che ti piacerà…

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)