Stai leggendo:

"Déjà Vu" di Tony Scott

21 dicembre 2006 Recensioni 1 Commento
Déjà vu

Buena Vista, 15 Dicembre 2006 – Intrigante

Indagando su un attentato ad un battello fluviale di New Orleans, un poliziotto scopre un collegamento con l’omicidio di una splendida top-girl. Avvicinato da un super-agente federale, il poliziotto scopre l’esistenza di un dipartimento segreto che gestisce una nuova tecnologia di ricostruzione temporale…


Denzel Washington e Paula Patton in Déjà VuChe il cinema di Tony Scott sia spettacolare, frenetico e molto “videoclipparo” è un fatto ormairisaputo, ma gli si deve riconoscere almeno il merito di essere stato uno dei primi – se non il primo – a dirigere in questo modo. Non sfugge a questa sua regola stilistica, comunque, neanche la sua ultima fatica, che dopo un incipit di notevole impatto spettacolare si rivela una curiosa commistione tra fantascienza, catastrofismo e thriller terroristico.

Denzel Washington e Jim Caviezel in Déjà VuIl film spiazza parecchio, soprattutto per la sovrabbondanza di colpi di scena e per la scarsissima verosimiglianza narrativa, tuttavia si lascia guardare e talvolta è godibile per la messa in scena suggestiva e immaginifica. E’ apprezzabile anche il tentativo di proporre in forma originale e dinamica una sequela di teorie scientifiche di alto livello sugli universi paralleli e sui paradossi temporali, e non a caso ci si è avvalsi della consulenza di uno dei massimi esperti mondiali di fisica “delle super-stringhe”. Il risultato è, comunque, inferiore alle aspettative e le assurdità e le esagerazioni finiscono col compromettere i continui virtuosismi che la regia di Tony Scott mette in atto per conferire dinamismo e originalità ad uno script piuttosto sconcertante. Ci sembra poco amalgamabile, in particolare, la tematica terroristica con quella fantascientifica, nonostante la scelta di una location indubbiamente suggestiva come la New Orleans all’indomani dell’uragano Katrina.

Paula Patton in Déjà VuSe la sceneggiatura di Terry Rossio (La Maledizione della Prima Luna, La Maschera di Zorro) e Bill Marsilii tradisce di molto le buone intenzioni, degli attori si può invece dire che Denzel Washington mantiene il consueto (elevato) livello interpretativo e che tra i comprimari, più che quella di Val Kilmer, va sottolineata l’inquietudine del bravo Jim Caviezel. Il meccanismo investigativo regge piuttosto bene e avvince lo spettatore per buona parte della vicenda grazie, anche, ad un uso piuttosto indovinato dell’action e dell’adrenalina. Certo una maggiore attenzione alle ridondanze e alle esagerazioni avrebbe davvero giovato a questo thriller che risulta comunque intrigante, ma si sa, il senso della misura (qualità di per sé piuttosto rara nel grande cinema hollywoodiano) non è mai stato una nota caratteristica di Tony Scott.


La locandina di Déjà VuTitolo: Déjà Vu – Corsa contro il tempo (Déjà Vu)
Regia: Tony Scott
Sceneggiatura: Bill Marsilii, Terry Rossio
Fotografia: Paul Cameron
Interpreti: Denzel Washington, Paula Patton, Val Kilmer, James Caviezel, Adam Goldberg, Elden Henson, Bruce Greenwood, Rich Hutchman, Erika Alexander, Matt Craven, Donna W. Scott, Elle Fanning, Brian Howe, Enrique Castillo, Mark Phinney
Nazionalità: USA, 2006
Durata: 2h. 08′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) scrive:

    Thriller scottante e intelligente.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.