Stai leggendo:

"Il cosmo sul comò" di Marcello Cesena

17 dicembre 2008 Recensioni 0 Commenti
Il cosmo sul comò

Medusa, 19 Dicembre 2008 – Leggero

Una partenza per le vacanza finisce nel modo più improbabile. Un uomo innamorato trova dei soldi ma la Provvidenza gli volta le spalle. Dei quadri appesi alle pareti di un castello dialogano tra loro. Una coppia cerca in tutti i modi di avere un figlio…


Aldo, Giovanni e Giacomo tornano al cinema con Il cosmo sul comò, un film diretto da Marcello Cesena, un film a episodi che riprende quindi una tradizione della commedia italiana di non pochi anni fa.

Aldo, Giacomo e Giovanni in Il cosmo sul comòIl primo episodio, “Milano Beach”, racconta di una partenza per le vacanze da una Milano deserta che va a finire nel modo più improbabile. Nel secondo episodio, “L’autobus del peccato”, c’è un uomo innamorato che trova dei soldi ma la Provvidenza non sta dalla parte giusta anche se alla fine ciascuno ottiene quello che in fondo desidera. Nel terzo episodio, “Falsi Prigionieri”, dei quadri appesi alle pareti di un maniero stile Harry Potter dialogano tra di loro e finiscono per interagire. Nell’ultimo, “Temperatura Basale”, una coppia cerca in ogni modo di avere un figlio. Gli episodi sono intervallati da una vicenda a sé stante in cui il Maestro Tsu Nam indica ai suoi due discepoli la via della saggezza.

Angela Finocchiaro in Il cosmo sul comòNel suo complesso, Il cosmo sul comò ha dei momenti di comicità esilarante ed altri di relativa lentezza. Sicuramente rappresenta un ritorno al passato per i tre attori milanesi, che abbandonano la storia che si evolve in lungometraggio per tornare ad una comicità fatta di sketch, quella che il loro pubblico conosce meglio. L’episodio “Falsi Prigionieri” risalta per il largo utilizzo di effetti speciali che hanno reso le riprese particolarmente complesse, mentre “Temperatura Basale” è forse il più divertente grazie, in particolare, alla partecipazione della meravigliosa Angela Finocchiaro nella parte della dottoressa Gastani Frinzi, vero tormentone del suo episodio. Insieme a lei nel film recitano Silvana Fallisi, già presente in Chiedimi se sono felice e anplagghed al cinema, Debora Villa e in parti minori Raul Cremona, Victoria Cabello, Cinzia Massironi e Alfredo Colina.

Aldo, Giacomo e Giovanni in una scena di Il cosmo sul comòAll’interno dei vari episodi si nascondono alcune citazioni, la più esplicita è quella contenuta in “Milano Beach” in cui Giovanni imita Carlo Verdone in uno dei suoi personaggi più noti. Il punto forte della pellicola è la totale assenza di volgarità, carattere distintivo della comicità di Aldo, Giovanni e Giacomo, fatta di ingenuità, innocenza e paradosso. L’interazione tra gli attori è ormai collaudata e i loro caratteri così diversi danno vita a personaggi unici, timidi o sfrontati, precisi o distratti, sognatori o concreti, sempre molto divertenti. C’è da dire che il film non ha nessuna pretesa di raccontare una storia, è soltanto un insieme di momenti divertenti. Questo è sicuramente il difetto peggiore e una regressione rispetto ai film a cui eravamo abituati; resta comunque un buon prodotto per distrarsi in modo del tutto disimpegnato.


Il cosmo sul comòLa locandina di Il cosmo sul comòTitolo: Il cosmo sul comò
Regia: Marcello Cesena
Sceneggiatura: Aldo Giovanni e Giacomo, Valerio Bariletti
Fotografia: Agostino Castiglioni
Interpreti: Aldo Baglio, Giovanni Storti, Giacomo Poretti, Silvana Fallisi, Sara D’Amaro, Victoria Cabello, Sergio Bustric, Luciana Turina, Alfredo Colina, Debora Villa, Raul Cremona, Isabella Ragonese, Angela Finocchiaro
Nazionalità: Italia, 2008
Durata: 1h. 40′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.