Stai leggendo:

Soundtrack: "American Hustle" di Aa.Vv.

24 marzo 2014 Soundtrack 1 Commento
American Hustle

Massimo Privitera, in collaborazione con Colonne Sonore* * * ½

Quindici brani che profumano di anni 70, comprese le quattro canzoni inedite realizzate appositamente per il film, fanno da corollario all’ultimo lavoro del regista David O. Russell. Un album ottimo, con il meglio cui si può pensare proiettandosi con la mente in quell’epoca di capigliature improponibili e vestiti inconcepibili…


American Hustle dalla sua uscita nelle sale ha ricevuto, oltre ad un gran consenso unanime di pubblico e critica, ben 39 vittorie e 94 nomination ai premi cinematografici più prestigiosi, tra cui è doveroso citare i 3 Golden Globe vinti sulle 7 candidature ricevute e in ultimo le 10 nomination all’Oscar.

Dopo il clamoroso successo de Il lato positivo, vincitore di un Oscar, il regista David O. Russell torna a dirigere un autorevole cast di attori in una pellicola basata su una storia vera, ambientata negli anni 70. E torna a collaborare, dopo il succitato film, con il compositore sodale di Tim Burton, Danny Elfman, presente in questo album con un solo pezzo: “Irving Montage” (brano dedicato al personaggio di Irving Rosenfeld, interpretato magistralmente da Christian Bale) è un tango suadente dalle cadenze jazzistiche nella prima parte che, nella seconda, devia in un soft jazz lento e doloroso. Speriamo vivamente che la OST completa dello score elfmaniano venga pubblicata, perché sia dal film sia dal breve ascolto nell’album di canzoni qui descritto viene fuori un egregio lavoro, come lo è stato quello per Il lato positivo.

Per questa reale storia, arcinota in USA e denominata operazione Abscam, di un impostore brillante, un’amante astuta, una moglie intraprendente e imprevedibile, un agente dell’FBI fuori di testa, mafiosi e politici, tutti sui generis e con qualcosa di grosso da celare, in un mondo talmente pericoloso da risultare affascinante, le canzoni anni 70 la fanno da padrone, accompagnando le strepitose performance attoriali di Amy Adams, Bradley Cooper, Jennifer Lawrence, Jeremy Renner e il già menzionato Bale. E’ altresì vero che il film senza questo cast notevole perderebbe in fascino e si sfalderebbe come creta al sole per colpa di una trama non proprio entusiasmante che, a detta di critica e pubblico, viene salvata proprio dagli attori, da una regia accurata, dalle atmosfere settantine e da una colonna sonora pregevolissima in cui si susseguono cantanti del calibro di Elton John, Paul McCartney & Wings, Bee Gees, America, Donna Summer, Tom Jones, giusto per citare i più noti. Le 14 canzoni che compongono l’Original Soundtrack, con ben 4 canzoni inedite, sono il meglio che si possa ascoltare proiettandosi con la mente in quell’epoca di capigliature improponibili, vestiti inconcepibili e truffatori incalliti.
D’altronde, se si cita “Goodbye Yellow Brick Road” di Elton John, “I Feel Love” di Donna Summer, “How Can You Mend A Broken Heart” dei Bee Gees, “A Horse with No Name” degli America, la bondiana “Live and Let Die” di Paul McCartney & Wings, “Don’t Leave Me This Way” di Harlod Melvin & The Blue Notes e “Delilah” di Tom Jones cosa vi viene in mente se non i dorati anni settanta?
Ma non di sole canzoni di quel periodo palpita questo album, difatti Jeff Lynne in solitaria o con la sua Electric Light Orchestra spruzza di rock tribale le vite truffaldine dei protagonisti di American Hustle. Perfino le canzoni inedite profumano di anni 70, ad eccezione del jazz anni 50 di Duke Ellington “Jeep’s Blues” che apre questo ottimo album.


La copertina del CDTitolo: American Hustle – L’apparenza inganna (American Hustle)

Compositore: Aa.Vv.

Etichetta: Sony Music/Madison Gate/Legacy, 2013

Numero dei brani: 15

Durata: 54′ 41”


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. P. scrive:

    E come dimenticare la cover indiana di White Rabbit dei Jefferson Airplane

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre