Stai leggendo:

"Total Recall" di Len Wiseman

11 ottobre 2012 Recensioni 3 Commenti
Total Recall

Sony, 11 Ottobre 2012 – Fotocopiato

Alla fine del XXI secolo, una guerra chimica globale ha lasciato il pianeta quasi inabitabile. Le aree abitabili sono ora il bene più prezioso sulla faccia della Terra. Rimangono a disposizione solamente due territori: la Federazione Unita di Gran Bretagna e la Colonia Australiana…


Colin Farrell in Total RecallSpesso, quando viene realizzato il remake di un film a sua volta tratto da un’opera preesistente, ci viene raccontato che non si tratta davvero di un remake, quanto di una nuova versione dell’opera originale. Questa volta no, perché Total Recall ha ancor meno a che fare con il racconto di Philip K. Dick di quanto aveva l’Atto di forza con Schwarzenegger. Anzi, la sceneggiatura di Wimmer e Bomback segue abbastanza pedissequamente quella del 1990, con chiare citazioni e ben poche idee originali. L’unica vera differenza è che questa volta la storia è interamente ambientata sul pianeta Terra, senza alcun viaggio su Marte.

Jessica Biel e Colin Farrell in Total RecallLen Wiseman – già ben poco geniale creatore della saga di Underworld – prova ad aggiornare la pellicola di Verhoeven solo per quanto riguarda le scene d’azione, e in alcuni momenti realizza effettivamente delle belle sequenze, mentre in altre il senso di déjà-vu è davvero fastidioso. La mancanza di coraggio di un simile progetto lascia davvero perplessi, perché le possibilità di creare un film entusiasmante e avvincente c’erano tutte. Autori e produttori, invece, hanno preferito limitarsi a realizzare una pellicola commerciale totalmente priva di guizzi, che peraltro cancella la gustosa ironia presente nell’originale.

Kate Beckinsale in Total RecallTra una Kate Beckinsale che sembra ancora Selene e delle scenografie che ricordano più Blade Runner che Atto di forza (ma era successo lo stesso anche nell’interessante serie Tv Total Recall 2070), il film scorre senza sorprese e con qualche intoppo, ma agli spettatori che non conoscono la pellicola originale potrà senz’altro piacere vista l’adrenalina che alcune sequenze sanno sprigionare e la trama comunque interessante. Agli altri, quelli che del film di Verhoeven hanno un buon ricordo, potrà suscitare solamente un sorrisetto sarcastico e un pizzico di nostalgia.


La locandina statunitense di Total RecallTitolo: Total Recall – Atto di forza (Total Recall)
Regia: Len Wiseman
Sceneggiatura: Kurt Wimmer, Mark Bomback
Fotografia: Paul Cameron
Interpreti: Colin Farrell, Kate Beckinsale, Jessica Biel, Bryan Cranston, Bokeem Woodbine, Bill Nighty, John Cho, Will Yun Lee, Milton Barnes, James McGowan, Natalie Lisinska, Michael Therriault, Stephen MacDonald, Mishael Morgan, LinLyn Lue
Nazionalità: USA, 2012
Durata: 1h. 58′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 3 commenti a questo articolo:

  1. Riccardo scrive:

    D’accordo con la rece. Mi aspettavo un disastro su tutta la linea ma per fortuna non è malvagio come film.

  2. Alberto Cassani scrive:

    Anch’io mi aspettavo una gran porcheria, invece è andata tutto sommato decentemente.

  3. Marco scrive:

    Concordo con Albe. Una valida regia che regala belle scene di lotta, sparatoie, inseguimenti (anche se il dejà-vù si fa sentire) ed anche alcune pregevoli soluzioni nella prima parte.
    Di gran classe gli effetti speciali che mostrano una grandiosa rappresentazione di una città futurista.
    Per il resto la trama non è granchè, già il prototipo non mi entusiasmò, questo men che meno.
    Tra l’altro furbe trovate e menzioni a quello di Paul V. abbastanza inutili.
    Buono il montaggio serrato. Piacevole la musica.
    Farrell recita come al suo solito ma (stesso discorso valevole per Jason Statham) le sue due espressioni sono adatte al ruolo del film. Gli altri men che mediocri.
    Nonostante non sia fan di quello del 1990, lo preferisco a questo remake.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)