Stai leggendo:

"Brick - Dose mortale" di Rian Johnson

4 settembre 2005 Recensioni 1 Commento
CineFile

Eagle Pictures, 30 Novembre 2007 – Sorprendente

Un panetto di droga è la ragione dietro una serie di omicidi che si verificano nel Sud della California. Una delle vittime è la ragazza del miglior amico di Brendan, introverso ma brillante studente liceale, e i due si ritrovano presto costretti in un complesso gioco che sembra portare ad una terribile soluzione…


Joseph Gordon-Levitt con Noah Fleiss sullo sfondoOpera prima dell’esordiente sceneggiatore e regista Rian Johnson, Brick è un film sorprendente per come riesce ad affrontare in modo originale un argomento tutt’altro che originale. Reduce dall’aver ottenuto il Premio Speciale della Giuria al Sundance Film Festival, è presentato nella Settimana della Critica del Festival di Venezia 2005. Le ragioni per apprezzare il film sono molte: innanzi tutto una sceneggiatura davvero ben scritta, che riesce a gestire bene una mole notevole di personaggi e avvenimenti; poi un’ottima fotografia e un’altrettanto ben dosata colonna sonora.

Joseph Gordon-Levitt e Matthew O'LearyIl cast se la cava egregiamente: Joseph Gordon-Levitt è già apparso sugli schermi veneziani in una parte molto complessa nell’ottimo Mysterious Skin di Gregg Araki; Lukas Haas fu a suo tempo il piccolo interprete di Witness, Music Box e più di recente Mars Attacks! di Tim Burton; Noah Fleiss ha invece fatto parte del cast di Storytelling di Todd Solondz. Ma non sono solo loro, perché anche gli altri attori sono credibili e ben calati nei propri ruoli.

Il regista Rian JohnsonLa violenza, l’amore, la disperazione, la prepotenza, la lealtà sono descritte senza pietà, ma anche senza indulgere nel dramma o cercare la lacrima facile. Il finale è pienamente coerente con la vicenda, non ha alcuna intenzione consolatoria né vuole inneggiare alla speranza in un futuro migliore, che non appare assolutamente vicino ad alcuno dei protagonisti.

Un’impietosa fotografia di una certa realtà statunitense e non solo, un mondo nel quale i giovani sono perduti, i genitori assenti, gli insegnanti corrotti…


La locandina statunitenseTitolo: Brick – Dose mortale (Brick)
Regia: Rian Johnson
Sceneggiatura: Rian Johnson
Fotografia: Steve Yedlin
Interpreti: Joseph Gordon-Levitt, Lukas Haas, Nora Zehetner, Noah Segan, Noah Fleiss, Emilie de Ravin, Meagan Good, Lucas Babin, Jonathan Cauff, McJoel Hamilton, Cody Lightning, Matt O’Leary, Richard Roundtree, Brian J. White, Tracy Wilcoxen
Nazionalità: USA, 2005
Durata: 1h. 50′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Marco scrive:

    Consiglio il terzo ed ultimo film di Johnson, “Looper”, veramente bello, interessante con un soggetto intrigante ed originale ed una sceneggiatura ben scritta ed appassionante.
    Si lascia seguire tranquillamente senza troppi scervellamenti.
    Scene d’azione ben girate e montate.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.