Stai leggendo:

Oscar 2018: i vincitori

4 marzo 2018 News 1 Commento
Premi Oscar

Los Angeles, 5 Marzo 2018

Quello che segue è l’elenco dei film vincitori dei premi Oscar 2018, la 90ª edizione degli Academy Awards, che sono stati assegnati dall’Academy of Motion Picture Arts & Science per celebrare i film usciti nel 2017, in una cerimonia tenutasi come d’abitudine al Dolby Theatre di Hollywood nel corso della notte tra il 4 e il 5 marzo…


Miglior film: La forma dell’acqua di Guillermo del Toro.
Nomination:
Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino; L’ora più buia di Joe Wright; Dunkirk di Christopher Nolan; Scappa – Get Out di Jordan Peele; Lady Bird di Greta Gerwig; Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson; The Post di Steven Spielberg; Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh.

Miglior regia: Guillermo del Toro per La forma dell’acqua.
Nomination: Christopher Nolan per Dunkirk; Jordan Peele per Scappa – Get Out; Greta Gerwig per Lady Bird; Paul Thomas Anderson per Il filo nascosto.

Miglior attore protagonista: Gary Oldman in L’ora più buia.
Nomination: Timothée Chalament in Chiamami col tuo nome; Daniel Day-Lewis in Il filo nascosto; Daniel Kaluuya in Scappa – Get Out; Denzel Washington in Roman J. Israel, Esq..

Miglior attrice protagonista: Frances McDormand in Tre manifesti a Ebbing, Missouri.
Nomination: Sally Hawkins in La forma dell’acqua; Margot Robbie in I, Tonya; Saorsie Ronan in Lady Bird; Meryl Streep in The Post.

Miglior attore non protagonista: Sam Rockwell in Tre manifesti a Ebbing, Missouri.
Nomination:
Willem Dafoe in Un sogno chiamato Florida; Woody Harrelson in Tre manifesti a Ebbing, Missouri; Richard Jenkins in La forma dell’acqua; Christopher Plummer in Tutti i soldi del mondo.

Miglior attrice non protagonista: Allison Janney in I, Tonya.
Nomination: Mary J. Blige in Mudbound; Lesley Manville in Il filo nascosto; Laurie Metcalf in Lady Bird; Octavia Spencer in La forma dell’acqua.

Miglior sceneggiatura originale: Jordan Peele per Scappa – Get Out.
Nomination: Emily V. Gordon & Kumail Nanjiani per The Big Sick; Greta Gerwig per Lady Bird; Guillermo del Toro & Vanessa Taylor per La forma dell’acqua; Martin McDonagh per Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Miglior sceneggiatura non originale: James Ivory per Chiamami col tuo nome.
Nomination:
Scott Neustadter e Michael H. Weber per The Disaster Artist; Scott Frank & James Mangold e Michael Green per Logan – The Wolverin; Aaron Sorkin per Molly’s Game; Virgil Williams e Dee Rees per Mudbound.

Miglior fotografia: Roger Deakins per Blade Runner 2049.
Nomination: Bruno Delbonnel per L’ora più buia; Hoyte van Hoytema per Dunkirk; Rachel Morrison per Mudbound; Dan Laustsen per La forma dell’acqua.

Miglior lungometraggio di animazione: Coco di Lee Unkrich.
Nomination: Baby Boss di Tom McGrath; The Breadwinner di Nora Twomey; Ferdinand di Carlos Saldanha; Loving Vincent di Dorotha Kobiela & Hugh Welchman.

Miglior lungometraggio documentario: Icarus di Bryan Fogel.
Nomination: Abacus: Small Enough to Jail di Steve James; Visages villages di JR & Agnes Varda; De sidste mænd i Aleppo di Firas Fayyad; Strong Island di Yance Ford.

Miglior film in lingua straniera: Una donna fantastica di Sébastian Lelio.
Nomination: L’insulto di Ziad Doueiri; Loveless di Andrey Zvyagintsev; Corpo e anima di Ildikó Enyedi; The Square di Rubén Ostlund.

Migliori musiche originali: Alexandre Desplat per La forma dell’acqua.
Nomination:
Hans Zimmer per Dunkirk; Jonny Greenwood per Il filo nascosto; John Williams per Star Wars – Gli ultimi jedi; Carter Burwell per Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Miglior canzone originale: “Remember Me” da Coco.
Nomination: “Mighty River” da Mudboud; “Mistery of Love” da Chiamami col tuo nome; “Stand Up for Something” da Marshall; “This is Me” da The Greatest Showman.

Miglior montaggio: Lee Smith per Dunkirk.
Nomination: Paul Machliss e Jonathan Amos per Baby Driver; Tatiana S. Riegel per I, Tonya; Sidney Wolinsky per La forma dell’acqua; Jon Gregory per Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Migliori effetti speciali visivi: Blade Runner 2049.
Nomination: Guardiani della Galassia vol. 2; Kong – Skull Island; Star Wars – Gli ultimi jedi; The War – Il pianeta delle scimmie.

Miglior makeup: L’ora più buia.
Nomination:
Vittoria e Abdul; Wonder.

Migliori scenografie:  La forma dell’acqua.
Nomination: La Bella e la Bestia; Blade Runner 2049L’ora più buia; Dunkirk.

Migliori costumi: Il filo nascosto.
Nomination: La Bella e la BestiaL’ora più buia; La forma dell’acqua; Vittoria e Abdul.

Migliori effetti sonori: Dunkirk.
Nomination:
Baby Driver; Blade Runner 2049; La forma dell’acqua; Star Wars – Gli ultimi jedi.

Miglior missaggio del sonoro: Dunkirk.
Nomination: Baby Driver; Blade Runner 2049; La forma dell’acqua; Star Wars – Gli ultimi jedi.

Miglior cortometraggio: The Silent Child.
Nomination: Dekalb Elementary; The Eleven O’Clock; My Nephew Emmett; Waty Wote/All of Us.

Miglior cortometraggio d’animazione: Dear Basketball.
Nomination: Garden Party; LOU; Negative Space; Revolting Rhymes.

Miglior cortometraggio documentario: Heaven is a Traffic Jam on the 405.
Nomination: Edith+Eddie; Heroin(e); Knife Skills; Traffic Stop.


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Fabrizio Degni ha detto:

    Ho visto ben pochi dei film candidati (chiedo venia…) ma ho letto e seguito molto la critica pre e post Oscar. Sono curioso di vedere Tre manifesti a Ebbing ma aspetto questi Avengers!!! eheh eppure non sono un cinecomic addicted ma sara’ che la quantita’ alla fine fa scena, l’hype e’ alle stelle.

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].